Русский English Deutsch Le français Español Lingua italiana Suomi Svenska 中
Поиск
Principale / Turismo conoscitivo - culturale
Turismo conoscitivo - culturale

Il turismo conoscitivo - culturale trova la sua massima espressione a Velikij Novgorod e nella Regione di Novgorod, dove molti luoghi di interesse turistici sono stati inclusi nell’Elenco dei siti del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Nella composizione della lista del Patrimonio Mondiale sono entrati a far parte 37 elementi che comprendono singoli monumenti ed interi complessi, nonché è stato incluso lo strato archeologico e culturale dei secoli X-XVII, che si estende su di un territorio di circa di 350 ettari.

La Regione di Novgorod comprende le terre attorno a Velikij Novgorod, includendo i territori che vanno dal sud all’est. Oggi essa rappresenta solo un piccola parte del territorio della Repubblica di Novgorod che esisteva prima dell’annessione di Velikij Novgorod da a Mosca (1478). Nel periodo medievale, tutta la via sul fiume fluviale di Volkhov, le rive del fiume di Neva, quelle  del Golfo di Finskij e le rive del lago di Ladoga appartenevano aVelikij Novgorod; il territorio della terra di Novgorod si estendeva al dal nord fino al Mar Bianco e dall’est fino agli Urali.

Oggi la vicinanza della Regione di Novgorod alle due capitali – Mosca e San-Pietroburgo – dà la possibilità a tutti i desiderosi di ripetere il viaggio di Radischev da Pietroburgo a Mosca. Una rete efficiente di trasporti, ben collegata con le metropoli russe, con i porti marittimi baltici, con i  paesi dell’Europa occidentale e quelli scandinavi, l’esperienza acquisita nel corso di dodici secoli di commercio e l’ospitalità degli abitanti di Novogorod sono fonte di attrazione per  uomini d’affari, studiosi dell’arte, scrittori, pittori, turisti, che vengono  da tutte le parti del mondo.

La terra di Novgorod offre ai propri ospiti  un’alta qualità del servizio alberghiero, servizi di collegamento con tutti gli operatori di telefonia mobile cellulare, e piatti raffinati della cucina russa fatti su base delle antiche ricette. Gli amanti dei viaggi e delle scoperte potranno ripetere l’itinerario antico “via dai varyaghi ai greci”, che centinaia di anni fa attraversava la città sul Volkhov, far riposare l’anima sul Valday o ristabilire la propria salute nella stazione di cura di Staraya Russa, fare un’escursione sulle rapide di Mstinskij, partecipare al folclore delle feste e riti popolari, assistere ai festival della musica russa ed artistica di pianoforte, effettuare una gita in motonave ed infine semplicemente girare un pò per Velikij Novgorod, dove la storia della Russia si può studiare visitando gli imponenti templi e le mura del Cremlino antico.          

↑ Наверх