Русский English Deutsch Le français Español Lingua italiana Suomi Svenska 中
Ricerca
Principale / Novgorod Velikij per turista. Luoghi di interesse di Velikij Novgorod e dei dintorni. / Velikij Novgorod è la Patria della Russia
Velikij Novgorod è la Patria della Russia
Indirizzo:
Velikij Novgorod

Telefono:
+7 905 290 86 86

Sito:
http://visitnovgorod.ru

Orario di lavoro:
круглосуточно/ 24-hours

Tassa di ammissione:
бесплатно/ free

Coordinate GPS:
0.00000000, 0.00000000
 
IX secoloRjurukovo Gorodische

Sul Rjurukovo Gorodische (insediamento) fu fondato lo Stato russo.

Qui c’era la residenza di Rjurik, fondatore della prima dinastia principesca russa che nell’862 era chiamato dagli abitanti di Novgorod per governare. 

X secolo  Scavo Archeologico di Troitskij Solo qua potete diventare spettatori del "Teatro del tempo": scendere sulle scale dal XXI secolo al secolo decimo, percorrendo le strade dove camminavano i primi abitanti di Novgorod.

XI secolo

Cremlino di NovgorodIl Cremlino di Novgorod oppure il Detinets, come è stato chiamato dagli abitanti di Novgorod, è una delle più antiche fortezze rimaste in Russia che risale al 1044. 

XII secolo 

Monastero di Sant’Antonio Secondo la leggenda, il monastero fu fondato da Sant’Antonio il Romano nel 1106 che aveva navigato fin a Novgorod sulla pietra, effettuando in 3 giorni il favoloso viaggio attorno l’Europa. Questa pietra si trova tuttora sul sagrato della cattedrale della Natività della Beata Vergine Maria, costruita nel 1117.
XIII secoloChiesa di Santa Paraskeva Pyatnitsa

In inverno e in estate attorno la chiesa costrutta nel 1207, si vede un viottolo. A Novgorod abitano tante ragazze che credono nella leggenda: se fare 3 volte un giro veloce attorno la chiesa, la ragazza certamente troverà la felicità coniugale. 

XIV secoloChiesa dell’Assunsione della beata Vergine Maria sul Volotovom Pole (sul campo di Volotov) 

Secondo la leggenda, il nome di "Volotovo" deriva dai giganti mitologici "Volotov" che abitavano in questa terra. Il tempio è diventato famoso nel mondo grazie all'affresco fatto nel 1363.   

XV secoloGranovitaya Palata (Palazzo delle faccete)Nel 1478 proprio qua fu pronunciato il decreto di Ivan III sull'annessione della Repubblica di Novgorod dallo Stato di Mosca e per la prima volta fu dichiarato il nome del nuovo stato "Russia".

  

XVI secolo Torre Bianca (Alekseevskaja)Da più di 60 torri  della Grande città Fortificata, che è stata recintata dalla fila di passoni che difendevano Novgorod, oggigiorno ne è rimasta  una soltanto. Il terrapieno della Città  palancata con la lunghezza di 4943 m, è stato inserito nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.                      
XVII secoloCattedrale della Madonna del Segno  Gli affreschi della cattedrale sono interessanti a causa dei motivi di carattere laico: fra le figure della grande composizione del Giudizio universale, c’è l’immagine di un uomo vestito con un abito corto di stile "tedesco" e  scarpe, le cui fattezze assomigliano sorprendentemente allo zar russo Pietro I il Grande. 
XVIII secolo 

Porticato del Cortile degli Ospiti

Sul territorio del Cortile degli Ospiti nel secolo XI-simo si trovava il palazzo di Yaroslav il Saggio, e nel XII-XV secoli si trovava la piazza dove si svolgeva la vece (assemblea popolare). Il Cortile degli Ospiti fu costruito sull’ordine di Pietro il Grande: a lui, che era la persona molto ordinata, non era piaciuta la casualità del Mercato di Novgorod. Dopo la Grande Guerra Patriotica dal Cortile degli Ospiti sono rimasti solo la Porta Torre  e il Porticato lungo e aereo. 
XIX secoloPalazzo dell’Assemblea Nobile, Museo delle arti figurativeSull’iniziativa dell’imperatore Aleksandr II nel palazzo dell'Assemblea Nobile avevano luogo gli eventi solenni in occasione del 1000-simo anniversario della Russia. Nei nostri giorni nel Museo delle arti figurative è presente il grandioso quadro di Bogdan Pavlovich Willevalde "L’inaugurazione del Monumento del Millenario della Russia a Velikij Novgorod nel 1862".

XX secolo

Stazione Ferroviaria "Velikij Novgorod"L'edificio della stazione era costruito nel 1953 sul progetto del famoso architetto Igor Yavejn. Il dono principale in occasione del  60-simo anniversario è diventato il lancio dei treni ad alta velocità "Rondine" sul tratto San-Pietroburgo – Velikij Novgorod.  
XXI secolo    Monumento musicale dedicato a Serghej Vassilievich Rakhmaninov
Serghej Rakhmaninov nacque e passò l’infanzia sulla terra di Novgorod. Scrisse: "Uno dei miei più cari ricordi dell’infanzia è collegato con quattro note, riprodotte dalle grandi campane della cattedrale di Santa Sofia a Novgorod che sentivo spesso quando mia nonna mi portava alla messa nei giorni festivi". Nel giardino pubblico vicino al monumento al grande compositore russo in qualsiasi momento dell'anno potete godervi delle sue opere immortali.

↑ Наверх