Русский English Deutsch Le français Español Lingua italiana Suomi Svenska 中
Ricerca
Principale / Novgorod Velikij per turista / La "Grande" Artigiana
La "Grande" Artigiana

La città antichissima della Russia - Velikij Novgorod - viene abitata da persone creative ed interessanti. Queste riempiono la terra di Novgorod della loro energia straordinaria.

Gli ospiti della città portano con loro per ricordo le scatole di corteccia di betulla, i fermagli da capelli, i "lapti" (le scarpe di betulla intrecciata), i giocatoli di terracotta, le bambole tradizionali e d’autore, gioielli con un ornamento di russo antico dal rame, ottone e argento, i samovar e tante altre  cose.

Non avete pensato di fare un souvenir di Novgorod con le Vostre mani? Quale sara’ il Vostro souvenir? Puo’ essere un "sharkunok" (giocatolo-amuleto dalla corteccia di betulla), una bambola tradizionale di Novgorod, un oggetto con il ricamo di fili d’oro, un giocatolo di terracotta oppure un disegno fatto in qualsiasi tecnica sotto l’insegnamento dell’esperto pittore-insegnante. Il vostro oggetto conservera’ il caldo delle mani e quello stato d’anima con il quale Vi siete immersi nel mondo nuovo per Voi e avete conosciuto la Patria della Russia – Velikij Novgorod.   

Il Centro dello sviluppo del turismo "Krasnaya izba" invita a conoscere la "Grande Artigiana" Novgorod. Vi proponiamo di scegliere una "guida" al mondo dell’arte, sia un pittore oppure un maestro del mestiere.

Nel progetto in totale partecipano 16 pittori e maestri-artigiani, le cui informazioni si possono  vedere nel settore la "Grande" Artistica.  

L’intrecciatura dalla corteccia di betulla

Grazie alle sue qualità straordinarie (robustezza, flessibilità, resistenza all’alterazione) gli oggetti dalla corteccia di betulla sono stati molto diffusi nella vita quotidiano contadina. Ci sono stati diversi cestini, recipienti, nei quali i latticini non guastavano nemmeno nel caldo, le saliere, le scatole che costituivano la grande parte degli oggetti di qualsiasi casa contadina, i panieri ecc. Però non era facile creare ognuno di questi oggetti. La corteccia di bettola veniva preparata in maggio-giugno, nel periodo del movimento della linfa, quando questa era elastica e si toglieva facilmente dal tronco dell’albero. Poi la tagliavano in lunghe strisce e la lavoravano in modo particolare affinche’ l’oggetto pronto fosse non solo resistente, me anche bello. Per tale lavoro ci voleva grande forza. Percio’ piu’ spesso gli uomini facevano l’intrecciatura di corteccia di betulla. Oggi, nel corso del master class sull’intrecciatura di corteccia di betulla, sotto la guida del "maestro popolare", membro della sezione di Novgorod dell’Associazione dei pittori della Russia, Vladimir Yarysh, potete fare dei souvenir di corteccia di betulla, decorandoli con intaglio, disegno stampato in rilievo oppure pittura.

Vladimir Yarysh si occupa dell’intrecciatura di corteccia di betulla gia’ da 25 anni. E 15 anni fa ha organizzato una ricerca "la Corteccia di betulla di Novgorod" con lo scopo di  studiare, conservare e consegnare alle altre generazioni questo mestiere meraviglioso. Qui studiano sia gli adulti che i bambini.

Vladimir Yarysh ha pubblicato - da più decenni - articoli di critica d’arte in diversi pubblicazioni scientifiche. Il maestro possiede grande esperienza nell’organizzazione dei master class, spesso va in altre citta’ e paesi, in particolare, ha insegnato all’intrecciatura di corteccia di betulla ai maestri in America, Germania, Francia, Norvegia e in Tawvan.

Gli oggetti di corteccia di betulla, fatti con le mani del maestro di talento, si distinguono della leggerezza particolare e del calore.  

↑ Наверх